Zuppa di totani

Per fortuna c'è la mamma che mi coccola durante l'assenza di Parpapapà...ormai è diventata la ghost writer del nostro blog, se non ci fosse mamma <3
L'altra sera ha sentito in qualche trasmissione televisiva questa ricetta...se non sbaglio le repliche di Benedetta Parodi (amatissima e adoratissima!) che però sbagliava alla grande su una cosa...nella ghisa le zuppe vengono molto meglio! Il calore è uniforme e i sapori più omogenei...
Era veramente ottima!


Zuppa di totani
Dosi per 4 persone (abbondanti come sempre!)
1 kg di totani
1 fesa d'aglio
1 peperoncino
4 cucchiai d'olio extra vergine d'oliva
1 bicchiere di vino rosso corposo + un bicchiere per il nonno :)
1/2 kg di spinaci lavati
1 kg di polpa di pomodoro
pane casereccio a fette
sale qb.

Lavare accuratamente i totani asciugarli e tagliarli ad anelli, infarinarli leggermente. Nella vostra ghisa fai rosolare l'aglio con l'olio ed il peperoncino, aggiungere i totani e farli dorare.
Bagnare con il vino e farlo evaporare, aggiungere gli spinaci e quando sono appassiti mettere la polpa di pomodoro e, se necessario un mestolo di acqua calda, coprire la pentola con il coperchio e far cuocere a fuoco moderato per c.a. 45 minuti.
Nel frattempo far dorare il pane a fette in forno, guarnire i piatti fondi adagiando sul fondo il pane croccante (magari con un pochino di aglio spalmato) e versare la zuppa non appena pronta.

Super buona!