Trippa di nonna Marina (24 dicembre)

Nella nostra famiglia si usa mangiare la trippa il 24 dicembre, perchè considerata "di magro". il problema che le riunioni famigliari del 24 sono diventate mastodontiche e ognuno porta qualcosa...
Poichè ho contagiato con la mia mania della ghisa tutta la famiglia, ecco una carellata di ricette delle feste :)

Iniziamo con la trippa di nonna Marina, cucinata nella sua nuovissima ghisa!



Trippa della nonna Marina
Ingredienti per 4-6 persone

1 kg di trippa (di cui 500 g foiolo)
1/2 cipolla
1 carota
1 costa sedano
1 spicchio di aglio
600 g polpa di pomodoro (meglio se fresco)
200 g di parmigiano
maggiorana
olio EV
sale
pepe

Tagliare la trippa a listarelle sottili e sbollentarla per 5 minuti circa. Colarla e passarla bene sotto l'acqua fredda corrente.
In una ghisa bella larga aggiungere 5-6 cucchiai di olio EV e le verdure tagliare a pezzettini. Una volta dorate aggiungere la trippa e farla soffriggere bene per 10 minuti circa. Aggiungere quindi il pomodoro, sale, pepe e maggiorana. Quindi lasciar cuocere a fuoco dolcissimo per 2ore e 30 minuti, rigirando di tanto in tanto.
A fuoco spento aggiungere il parmigiano e mescolare bene. Servire ben calda.