Filetto di vitello ripieno in crosta (by Elisa)

Quando una ha una collega bella, brava, intelligente...e pure brava a cucinare...cosa vuole di più? ecco il suggerimento per la mia cenetta di compleanno...grazie Eli! <3



Filetto di vitello ripieno in crosta (by Elisa)
Ingredienti per 6 persone

800 g di filetto di vitello tagliato in un'unica fetta tagliata sottile
1 bicchiere di vino bianco
500 ml di brodo vegetale
sale
olio extravergine di oliva qb

PER IL RIPIENO:
2 uova
latte e pan grattato qb
400 g di spinaci
olio extravergine di oliva qb
1 spiccio di aglio
sale qb

PER LA CROSTA E LA DECORAZIONE
270 g di pasta sfoglia (o pasta brisee)
semi di zucca, mandorle, nocciole e pistacchi in granella
1 uovo

PREPARAZIONE

Innanzitutto preparare il ripieno. In una ciotola, rompere le uova, salare a piacere e aggungere latte e pan grattato fino ad ottenere un composto dalla consistenza fluida e omogenea. Trasferire il composto in una pentola antiaderente previamente oleata e cuocere la frittata ottenuta per qualche minuto da entrambi i lati.
In un'altra pentola antiaderente, far soffriggere lo spicchio d'aglio in poco olio e aggiungere gli spinaci (vanno benissimo anche quelli surgelati); aggiustare di sale e far cuocere per circa 30 minuti.
Far raffreddare a temperatura ambiente la frittata e gli spinaci previamente scolati.
Sul piano di lavoro, stendere la fetta di vitello e farcirla con gli spinaci e la frittata. Successivamente, arrotolare il vitello e legarlo stretto con del filo di cotone, in maniera tale che l'arrosto mantenga la forma "affusolata" in cottura.
In una pentola capiente, preparare il fondo di cottura, facendo scaldare l'olio. Far soffriggere da tutti i lati il vitello per qualche minuto, dopodiché irrorarlo con un bicchiere di vino bianco. Far sfumare il vino, cuocendo il vitello a fiamma vivace finchè il vino non è evaporato. Cuocere con il coperchio per circa 2 ore, aggiungendo periodicamente il brodo vegetale.
trascorse circa 2 ore, far raffreddare l'arrosto di vitello ripieno a temperatura ambiente.
Quando completamente freddo, liberarlo dallo spago, e avvolgerlo nella pasta sfoglia (o brisee), avendo cura di sigillare bene i bordi.
Spennellare con un uovo sbattuto e decorare a piacere con granella di pistacchi, semi di zucca, nocciole e mandorle.
Trasferire l'arrosto ripieno sulla carta forno e cuocere per circa 35-40 minuti a 200°C fino a completa doratura della pasta.
Quando completamente cotto, tagliare l'arrosto a fette e servire caldo.