Spezzatino di tacchino ai due risi

La mamma ha visto in televisione alla "Prova del cuoco" questa splendida ricetta, light e super veloce...non garantisco che sia esattamente come l'hanno spiegata in tv, ma la mia mammina l'ha comunque fatta benissimo :)

Spezzatino di tacchino ai due risi
ingredienti per 4 persone
400 g di petto di tacchino ( a cubetti)
Farina di farro integrale
80 g di mandorle
succo di mela
160 g riso rosso
160 g riso venere
alloro
olio EVO
Sale e pepe

Innanzitutto lessare i due risi in acqua salata con una foglia di alloro. Per il riso rosso ci vogliono circa 40 minuti, per il venere circa 25-30, dipende dalla varietà.
Tagliare il petto di tacchino a cubetti e  infarinarlo con il farro. In una padella scaldare un filo di olio e lasciarlo rosolare. Una volta rosolato aggiungere le mandorle tritate, lasciare insaporire e sfumare con il succo di mela. Aggiustare di sale e pepe.
Una volta scolato il riso, passarlo in padella con un filo di olio e servire il tutto ben caldo!

Lessiamo il riso in acqua salata e profumata d’alloro; la varietà usata da Sergio richiede circa 35 minuti di cottura. In padella, scaldiamo un filo d’olio; intanto, tagliamo a tocchetti il tacchino e li infariniamo; passiamo il tacchino in padella, con l’olio; facciamo rosolare per bene. Quando è ben dorato su tutti i lati, uniamo le mandorle tritate grossolanamente (e con la pelle); lasciamo insaporire un po’, quindi sfumiamo col succo di mele; lasciamo addensare, mantenendo sul fuoco per qualche minuto; saliamo e pepiamo. Scoliamo il riso, lo passiamo sotto l’acqua e lo scaldiamo in padella, con un filo d’olio, del radicchio tagliato a tocchetti ed un pizzico di sale. Bastano pochi istanti, il radicchio rimane croccante. Serviamo il tacchino con il riso al radicchio.